L’importanza dell’ascolto

Quella dei farmacisti preparatori è una realtà che potrebbe rappresentare un interessante sbocco per i tanti farmacisti oggi alle prese con un settore in fermento. Partirei dall’ultimo congresso nazionale SIFAP, la società scientifica che vi rappresenta. Quali sono stati i punti cardine? Abbiamo suddiviso i lavori in modo da poter dedicare ampio spazio alla attualità prevedendo approfondimenti e favorendo dibattiti nel corso dei quali abbiamo discusso del futuro della professione e di quali sono i vantaggi reali per il paziente della galenica.

Il presidente SIFAP, Paola Minghetti, discute con noi del presente e del futuro dei farmacisti preparatori focalizzando una percentuale significativa dell’attenzione, e dei lavori del congresso di Napoli, sulla necessità di instaurare un dialogo (costante e produttivo) tra professionisti e pazienti.

Abbiamo con questo voluto gettare un occhio a quella che potrebbe essere l’evoluzione futura di questa professionalità e per farlo abbiamo anche organizzato una tavola rotonda nella quale abbiamo coinvolto altri attori come Cittadinanzattiva e rappresentanti di discipline mediche facenti capo a quelle specializzazioni che maggiormente ricorrono alle preparazioni galeniche.


La versione integrale dell’articolo è riservata agli abbonati. Per continuare a leggere accedi oppure abbonati ora!