La solidarietà non va in vacanza

La Fondazione Banco Farmaceutico onlus e Croce Rossa Italiana hanno firmato un protocollo d’intesa nazionale per consolidare la collaborazione, già sperimentata con successo a livello locale, sul fronte della lotta alla povertà sanitaria. L’accordo, in particolare, consentirà di rafforzare tutti quegli interventi sul territorio necessari per aiutare le persone in condizioni di indigenza e, in modo speciale, quelle che a causa del caldo estivo stanno vivendo situazioni particolarmente difficili.

Banco Farmaceutico e Croce Rossa Italiana uniscono le forze per potenziare gli interventi a sostegno delle persone che vivono sotto la soglia di indigenza, e intanto Avis lancia un appello a donare il sangue, soprattutto nel periodo estivo. Dalle pagine della rivista Parafarmacia facciamo volentieri eco alle iniziative.

Tra queste, soprattutto gli anziani, 510mila dei quali vivono in stato di povertà assoluta. Il problema riguarda anche gli anziani che, secondo i criteri Istat, non sono poveri: il 39,8% ha dovuto rinunciare, almeno qualche volta durante l’anno, all’acquisto di farmaci per ragioni economiche, mentre in 4 casi su 10 hanno dovuto rinunciare anche a visite mediche, terapie o esami.


La versione integrale dell’articolo è riservata agli abbonati. Per continuare a leggere accedi oppure abbonati ora!