Uniti si vince

Una prova di unità quella offertaci dal comparto delle parafarmacie che si sono date appuntamento domenica 1 luglio a Roma. La volontà, chiara, dei farmacisti di parafarmacia è quindi quella di compattarsi, unendo le proprie voci, e di coagularsi intorno a un unico progetto professionale: garantire un futuro ad una realtà, quella delle parafarmacie, che offre un servizio utile per il cittadino, superando le interminabili trattative e gli atteggiamenti vittimistici che dividono la categoria. Questo il messaggio che è emerso dalla giornata degli Stati generali organizzata da FNPI e MNLF. A darne conto è una nota di Matteo Branca, presidente della Federazione Nazionale Parafarmacie Italiane.

L’FNPI ha chiamato a raccolta il comparto convocando gli Stati generali di categoria. L’iniziativa è stata un successo e ha posto le basi per un cambio di passo (decisivo) nella lotta delle parafarmacie: richieste chiare ed una voce unica che rivendichi con forza le ragioni di una realtà molto ben definita e sempre più pronta a rispondere alle esigenze dei cittadini.

È emersa la chiara volontà dei farmacisti di parafarmacia di compattarsi intorno a un’unica istanza. Porteremo il risultato di questa giornata di lavori ai numerosi appuntamenti politici e istituzionali a cui stiamo già lavorando e che stiamo programmando per le prossime settimane.


La versione integrale dell’articolo è riservata agli abbonati. Per continuare a leggere accedi oppure abbonati ora!