Difese immunitarie e altre riflessioni

L’estate del 2018 sembra non finire. Siamo alle porte dell’autunno, ma il caldo induce coloro, i fortunati che la domenica non lavorano, a trascorrere le domeniche al mare. Lontani sono dunque i pensieri da ogni scena di freddo ed è difficile immaginare oggi la neve che cadrà sull’asfalto della strada che vedo dinnanzi a me dalla porta della mia parafarmacia. Asfalto che ora bolle sotto il sole. Ma quello che ribolle di più è il mio pensiero di aver sbagliato associazione sindacale, forse avrei dovuto iscrivermi alla FNPI.

Prepararsi all’arrivo della stagione fredda significa sapere come rinforzare le naturali difese immunitarie del nostro organismo. In questo articolo la dott.ssa Maria Stella Garozzo, farmacista titolare di parafarmacia, analizza la questione regalandoci nel contempo un interessante punto di vista.

Anzi, forse lo farò. Ma torniamo al nostro lavoro; dicevo quindi: lontana è la mente dalle malattie tipiche della stagione fredda, dall’influenza, dal raffredore, dalla tosse grassa o secca che sia, dalle otiti nei bambini, spesso complicanza di un banale raffreddore non curato.


La versione integrale dell’articolo è riservata agli abbonati. Per continuare a leggere accedi oppure abbonati ora!