Vitamina D: dati di efficacia alla luce delle evidenze scientifiche

È stato recentemente pubblicato su Nutrients (Nutrients 2018, 10, 546) un documento di consenso per il corretto approccio nei confronti del trattamento del deficit da Vitamina D, messo a punto da un gruppo di esperti AME, Associazione Medici Endocrinologi. “La pubblicazione si pone come riferimento per la comunità scientifica, che si confronta su questa condizione piuttosto frequentemente persino nel nostro Paese, considerato il Paese del sole”, sottolinea Vincenzo Toscano, presidente AME.

Vista la recente pubblicazione delle linee guida per un corretto utilizzo della Vitamina D messe a punto da esperti AME (Associazione Medici Endocrinologi) approfittiamo per offrirvi un focus sull’importanza delle vitamine e sulla loro appropriata somministrazione. Seguiamo quindi il dott. Cesareo ed i consigli degli esperti dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma.

Negli ultimi anni la Vitamina D è stata al centro dell’attenzione e come endocrinologi sentivamo l’esigenza di trovare risposta a domande quali: la vitamina D è realmente una panacea? Protegge dal diabete e dal cancro? I medici devono focalizzare in maniera importante la loro attenzione sui livelli circolanti in tutta la popolazione? I preparati di Vitamina D sono tutti uguali?


La versione integrale dell’articolo è riservata agli abbonati. Per continuare a leggere accedi oppure abbonati ora!