La pelle riflette quello che mangiamo

La salute di pelle e capelli e l’alimentazione quotidiana sono indissolubilmente legate. Per avere un corretto apporto di sostanze, in caso non fossero sufficienti quelle assunte alimentandosi, spesso si consiglia il ricorso a integratori alimentari. Ma attenzione, non sono un’alternativa ai pasti e non sostituiscono i nutrienti con essi naturalmente introdotti. “Una valida integrazione antiossidante sistemica è a base di vitamine, oligoelementi, antiossidanti di origine vegetale o antiossidanti endogeni come la SOD (Superossido dismutasi, enzima metallo dipendente che catalizza la dismutasi di due specie radicaliche endogene: il Superossido O2 e il perossido d’idrogeno H202). Questi integratori possono essere utili per ritrovare e mantenere il benessere dell’organismo, della pelle compresi i suoi annessi ovvero unghie e capelli.

Il prof. Leonardo Celleno, presidente AIDECO, insieme con altri esperti del settore, spiega lo stretto rapporto tra benessere della pelle e integratori alimentari. Ecco quindi perché mangiare sano, ed eventualmente avvalersi del supporto di integratori (validi), risulta a ben vedere un elisir di salute e bellezza.

In ogni caso gli integratori vanno comunque assunti con attenzione e non possono sostituire una sana alimentazione, specie quella ricca di frutta e verdura fresche, come imperativo nella nostra dieta mediterranea” afferma il prof. Leonardo Cel leno, presidente AIDECO (Associazione Italiana Dermatologia e Cosmetologia).


La versione integrale dell’articolo è riservata agli abbonati. Per continuare a leggere accedi oppure abbonati ora!