Alimentazione e sport

Dott.ssa Serra, lei ha recentemente aperto una parafarmacia a Villa d’Agri, in provincia di Potenza. Ci racconta qual è stato il suo percorso? Ho conseguito la Laurea in CTF nel 2011 presso l’Università degli Studi di Perugia, successivamente ho lavorato per un anno in un’azienda farmaceutica umbra che produce API (Active Pharmaceutical Ingredients) nel Quality Assurance Department e nel 2013 ho preso una delle decisioni più importanti della mia vita, ovvero quella di licenziarmi per tornare nella mia terra natia dove nel frattempo mi avevano offerto la completa gestione e apertura di una nuova parafarmacia.

Quanto è importante educare a una corretta alimentazione? Tanto, e lo abbiamo più volte ribadito, ma oggi vogliamo fare un passo in più e chiederci: quanto è importante nutrirsi adeguatamente quando pratichiamo sport? Per rispondere a questa domanda ci siamo rivolti a una vera esperta in materia, la dott.ssa Serra. Vediamo cosa ci ha detto

Ho gestito per cinque anni questa nuova attività in qualità di dipendente responsabile e nel contempo ho avuto anche esperienza nel mondo della scuola in qualità di docente part-time di chimica presso l’Istituto d’Istruzione Superiore di Maratea (Potenza). Nel 2018 arriva la svolta, dopo aver rifiutato la cattedra come docente a tempo pieno presso l’Istituto d’Istruzione Superiore di Bergamo nel tentativo invano di rilevare l’attività di cui ero respon-sabile, stretta dagli eventi decido di mettermi in proprio e aprire così una parafarmacia tutta mia.


La versione integrale dell’articolo è riservata agli abbonati. Per continuare a leggere accedi oppure abbonati ora!