La ricetta veterinaria elettronica

Ancora novità per  la ricetta elettronica  veterinaria  (Rev). Sono state infatti introdotte  nuove funzionalità che riguardano  sia i veterinari che le software  house che sviluppano gestionali per  ambulatori, farmacie, parafarmacie  e grossisti. A segnalarlo è una nota  della Fnovi, la Federazione Nazionale  degli Ordini dei Veterinari. Entriamo  nel merito. Il Ministero della Salute  informa che sul sito della ricetta veterinaria  elettronica sono disponibili  nuove funzionalità che riguardano  l’emissione delle ricette veterinaria  elettronica.

Sono state introdotte nuove funzionalità  che interessano sia i veterinari sia  le software house che sviluppano i gestionali  per ambulatori, farmacie, parafarmacie  e grossisti. Facciamo il punto grazie a una nota  chiarificatrice di Fnovi (Federazione Nazionale  Ordini Veterinari). 

La novità principale riguarda  l’emissione, la consultazione  e la gestione delle prescrizioni veterinarie  per animali PET ed equidi NDPA  (non destinati alla produzione adi  alimenti). Per agevolare la diffusione  e l’utilizzo delle nuove funzionalità  è stato inserito nella home page del  sito un pop-up che avvisa gli utenti  delle novità e rinvia direttamente  alle specifiche pagine. Per facilitare  la propria attività, i medici veterinari  avevano avanzato la richiesta di far  dialogare il sistema REV con i propri  gestionali.


La versione integrale dell’articolo è riservata agli abbonati. Per continuare a leggere accedi oppure abbonati ora!