Sorriso sano e bello: le regole d’oro

Il 15 giugno, in occasione della giornata interattiva dedicata all’igiene dentale promossa da Oral B presso il suo Villaggio a Milano per la presentazione del suo nuovo dentifricio per gengive e smalto, era presente anche l’AIC, Accademia Italiana di Odontoiatria Conservativa e Restaurativa che con la testimonianza del dott. Zanirato ribadisce l’importanza di una corretta pulizia del cavo orale e presenta i risultati di un Consensus europeo che certificano l’efficacia dei dentifrici a base fluoruro stannoso per il controllo dell’erosione dentale.

Il primo passo per avere un sorriso smagliante è effettuare una corretta igiene orale. Ma, come eseguirla, quali sono gli strumenti più adatti e come prevenire e riconoscere eventuali problemi gengivali? Per rispondere a questi quesiti, abbiamo intervistato il dott. Zanirato, specialista in odontostomatologia dell’AIC.

In quest’occasione il dott. Zanirato risponde alle nostre domande sulle buone pratiche da adottare per un sorriso smagliante e sano. Una buona igiene orale è fondamentale per il benessere della bocca e dell’intero organismo. Quali sono gli strumenti e le modalità più corrette per realizzarla? Per una corretta igiene orale è indispensabile lavarsi i denti con spazzolino e dentifricio dopo ogni pasto, quindi, almeno due-tre volte al giorno e utilizzare quotidianamente il filo interdentale.


La versione integrale dell’articolo è riservata agli abbonati. Per continuare a leggere accedi oppure abbonati ora!