Il rientro a casa con il bébé

0
57

Dopo il parto in ospedale, si torna a casa dove è d’obbligo trovare tranquillità e serenità; come e quando organizzare l’ambiente domestico per l’accoglienza del neonato? La nascita di un bambino comporta una serie di inevitabili cambiamenti sia dal punto di vista emotivo/relazionale, poiché l’assetto familiare si modifica per accogliere il nuovo arrivato, sia dal punto di vista più pratico a causa della necessità di riorganizzare gli spazi di casa. È molto importante pianificare con un certo anticipo gli spazi che accoglieranno il neonato e una volta individuato il luogo dove creare ‘il nido’, ci si concentrerà su cosa occorre nell’immediato rientro a casa dalla nursery.

Sono tante le novità che le neo-mamme si trovano ad affrontare e spesso si rivolgono al farmacista di fiducia in cerca di buoni consigli. In questo approfondimento analizzeremo tutti i principali elementi della questione.

Al di là di oggetti e ausili, l’ingrediente basilare per una sana e serena accoglienza del nuovo nato è la tranquillità. Durante i primi i giorni di vita è fondamentale che il bimbo non venga manipolato da troppe persone, ma, al contrario, abbia la possibilità di creare quel legame con mamma e papà, e ritrovare e ritrovarsi tra le braccia amorevoli dei suoi genitori. Cameretta o culla accanto al letto-ne, l’importante è che la stanza sia correttamente pulita e arieggiata, quali sono i suoi consigli in merito?


La versione integrale dell’articolo è riservata agli abbonati. Per continuare a leggere abbonati ora!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here